I piatti tipici

I piatti tipici

Non si può partire da Rimini senza prima aver assaggiato una vera piadina riminese.
In città ci sono decine di chioschi ai quali è difficile resistere, la piadina riminese è più sottile e croccante rispetto a quella forlivese e ravennate.
Ognuno la riempie come gli pare: dal prosciutto e mozzarella oppure erba di campo fino alla nutella. E' un ottimo pasto da consumare "al volo" quando si è in giro per Rimini e non si vuole tornare in hotel, e soprattutto è molto economico!
L’altro protagonista della cucina locale è il pesce azzurro dell’Adriatico.
Sgombri, triglie, cannocchie, sarde, mazzole; le “arzdore” lo cucinano in brodetto o sul “focon” cioè alla brace.
Il vino più famoso? Lo sanno tutti: il Sangiovese, il rosso che scalda i cuori.
Per iniziare un percorso fra i sapori locali l’indirizzo da non perdere è Via Castelfidardo, dove si trova il mercato coperto con le sue 130 attività specializzate principalmente in pesce e ortofrutta.
Un luogo della tradizione, pieno di profumi e specialità, attorno al quale si trovano inoltre i migliori negozi di prodotti enogastronomici che fanno di questa zona il quartiere goloso della città. In Hotel potrete assaggiare piatti della tradizione romagnola e specialità internazionali curati personalmente dalla padrona di casa!